Conto corrente online Unicredit

Con questo articolo si vuole fornire una panoramica sul conto corrente offerto da Unicredit, in particolare i suoi costi ed i servizi offerti. Il conto corrente offerto dall’istituto di Piazza Gae Aulenti viene denominato ” My Genius”. Questo è un conto ampiamente personalizzabile attraverso l’inserimento graduale di modulo predefiniti ai quali è abbinato un canone fisso. Continue reading

Anche il gelato ha le sue regole

GelatoSecondo la Coldiretti, nel 2015 abbiamo gustato ben 170 mila tonnellate di gelato artigianale in 600 diverse varianti.

Ma non tutti i gelati sono uguali: per valutarlo bene metti alla prova il tuo palato.

Se non si scioglie subito, è probabile che sia stato preparato con grassi vegetali idrogenati; se ti lascia una sensazione di unto, potrebbe contenere i digliceridi degli acidi grassi; se ti sembra colloso, è facile che contenga addensanti e se ti fa venire una gran sete alla fine vuol dire che è ricco di zuccheri, usati soprattutto per rendere la miscela morbida e setosa.

Per scegliere bene il tuo gelato, la regola è «meno ingredienti ci sono, meglio è»!

Nel gelato doc gli addensanti permessi sono guar, carruba e farina di tara, perchè sono di origine vegetale, non modificano il gusto nè la conta delle calorie che si dovrebbero aggirare sulle 130 per un cono alla frutta, 200 per un cono alla crema.

Sono vietati gli aromi artificiali, gli emulsionanti e i conservanti come la carragenina e i già citati digliceridi degli acidi grassi, il cui nome in codice è E471, utilizzati spesso nei gelati artificiali.

No agli oli vegetali come quello di palma o di cocco.

Dai, poi, un occhio al bancone: se espone più di 30 gusti, è probabile che siano stati preparati con prodotti semilavorati, liofilizzati o congelati.

Osserva il termostato: un gelato fresco e genuino deve essere conservato tra i -14°/-15°, non di più.

Semini d’estate, raccogli in autunno

sowing oats

Dedicarsi all’orto estivo è semplice e divertente, a prova di principiante. Se anche tu sei un’aspirante agricoltore coltiva alcune semplici piante che, a tempo debito, ti daranno grandi soddisfazioni.

Piccoli accorgimenti

– scegli l’esposizione con grande accuratezza: poni le piante a mezz’ombra perchè troppo sole le brucerebbe;

– prepara il terreno aggiungendo sabbia di fiume e concimi naturali come lo stallatico o l’humus;

– proteggi le radici con uno strato di foglie che le isoli dal sole;

– innaffiale ogni giorno tutte le mattine.

Erbe aromatiche

Fai delle piccole buche distanti tra loro circa 20 cm e profonde 2-4 cm. In ognuna interra 3 o 4 semi, copri ed innaffia con delicatezza. Controlla che il terreno sia sempre umido e privo di erbacce, in questo modo entro 10 giorni le piccole piantine faranno capolino qua e là.

Quando saranno alte una decina di cm, scegli la più sana e vigorosa ed elimina le altre: nel giro di 40 giorni saranno pronte per arricchire i tuoi piatti. Se le taglierai alla base, ricresceranno molto velocemente e potrai godertele tutto l’anno.

Zucchine

Sembra strano, ma le zucchine si possono piantare anche ad agosto: scava una buca ed interra il concime, a 2 cm di profondità disponi i semi lasciando fra una buca e l’altra circa 1 metro.

Innaffia la pianta quotidianamente, concimala dopo il primo raccolto ed, in un mese, avrai un’abbondante produzione di zucchine fino ai primi freddi.

Questo ortaggio è particolarmente generoso: se gli dedicherai la giusta attenzione saprà ricompensarti adeguatamente.

Import Svizzera, delude il market mover di luglio

Svizzera bandieraRiuscire ad orientarsi all’interno del trading online è un’operazione che, per via di nuove dinamiche o di situazioni imponderabili, diventa sempre più articolata. I benefici ottenibili mediante le sue operazioni, che si tratti di CFD, opzioni binarie o Forex, sono sott gli occhi di tutti; tuttavia, per poterli raggiungere, occorre un’attenta conoscenza dello strumento che si decide di impiegare, altrimenti il rischio di dilapidare tutto in pochissimo tempo può rivelarsi a dir poco concreto. Detto ciò, è bene ricordare che ci sono numerosissime vie per poter disporre di un aggiornamento continuo, e certosino, sui principali andamenti del mercato, e le cui valutazioni riescono ad indirizzare verso un asset piuttosto che un altro.

Calendario economico, un vantaggio per un trading online a regola d’arte

Una di queste è rappresentato dal calendario economico, una sorta di memorandum temporale che si può trovare gratuitamente sul web grazie a portali specializzati come ilcorsivoquotidiano e diversi altri broker e siti, utile per osservare rialzi e ribassi percentuali delle principali valutazioni economico-finanziarie. Insomma, un elenco in continua evoluzione che consente di approntare qualsivoglia tipologia di strategia in maniera efficace e produttiva. Inoltre, grazie ad esso, si possono approfondire molteplici aspetti del trading online (come la periodicità dei cambiamenti statistici, o la durata di un trend positivo o negativo) affinché il proprio fiuto per gli affari sia in grado di raggiungere vette di eccellenza da autentico esperto del settore.

Import Svizzera, rendimenti sotto le attese

Uno degli indicatori più interessanti dell’ultimo periodo forniti dal suddetto calendario economico, è il report sull’indice dei prezzi alla produzione e all’import della Svizzera, il quale delude le attese del passato recente indirizzando investimenti pubblici e privati verso altri lidi. Nello specifico, i prezzi alla produzione aggregati all’import segnano un ribasso dello 0,1% rispetto all’anno scorso, mentre le attese degli analisti andavano al di là dello 0,2% complice anche il trend abbastanza positivo degli ultimi mesi. Il market mover in tal senso, quindi, si mostra alquanto deficitario, e complica la considerazione del bacino elvetico per transazioni dall’elevato coefficiente di rendimento.

Ad ogni modo, oltre al calendario economico, ci sono anche i broker online, vere e proprie piattaforme di intermediazione finanziaria capaci di veicolare ogni forma di investimento economico, dal più piccolo al più grande, senza alcun pericolo di sorta. Un approdo sicuro per effettuare del buon trading e portarsi a casa qualche bella somma di denaro.

La molecola che allunga la vita ai cani… e ai padroni!

frasi-sui-caniDa poco è stata scoperta una molecola che potrebbe rendere tutti più longevi. Il farmaco in questione è la rapamicina, ovvero un antibiotico e immunosoppressore usato contro il rigetto degli organi nei trapianti e nella cura di alcuni tumori.

In una ricerca del 2009 si è visto che il principio attivo, prodotto da un batterio del sottosuolo, allunga la vita a mosche e vermi.

La rapamicina ha dimostrato, inoltre, di prolungare la durata della vita anche ai topi di laboratorio, e da qui l’idea di provarla sui cani.

Due scienziati americani, Promislow e Kaeberlein, hanno cominciato la sperimentazione a Seattle su 40 cani dai 6 anni in poi, che hanno il colesterolo alto, le articolazioni rigide ed il pelo brizzolato, caratteristiche simili a quelle di un signore di mezza età.

Nella prima fase del test è emerso che questo prodotto non ha effetti collaterali rilevanti. Ora, però, bisogna capire se la rapamicina ritardi davvero anche il loro invecchiamento.

Testare la molecola sui cani e vedere se anche a loro fa lo stesso effetto delle cavie è il primo passo per condurre, in seguito, sperimentazioni anche sugli essere umani.

A suo favore, la padrona di uno dei cani arruolati nel trial scientifico afferma che da quando il suo amico a quattro zampe assume la rapamicina è particolarmente agile e vivace , ha sempre voglia di correre, giocare e fare lunghe passeggiate. Un inizio davvero promettente.

Conoscere e cancellare le rughe

rugheSapevi che non tutte le rughe sono uguali? Facciamo presto a dire «rughe», ma la loro genesi è influenzata da diversi fattori, anche se lo scorrere del tempo è il tratto comune fra tutte loro.

Esistono le rughe d’espressione o muscolo-mimiche come le zampette di gallina intorno agli occhi, le glifiche di chi ha preso troppo sole, le nasogeniene, quelle che vanno dai lati del naso agli angoli della bocca.

Puoi ridurre o prevenire le rughe con la giusta beauty routine meglio se accompagnata dalla ginnastica viso.

Per una fronte distesa, scegli cosmetici con formule ricche di additivi idratanti ed antiossidanti ad effetto tensore. Gli ingredienti consigliati sono le proteine della seta, mucillagini e oligopeptidi come l’argillina che regalano un naturale effetto botox.

Un buon antidoto, unito alle creme, è la ginnastica facciale da eseguire tutti i giorni, due volte al dì per una decina di minuti.

Per i segni orizzontali, alza le sopracciglia senza corrugare la fronte ed appoggia gli indici al di sotto dell’arcata sopraccigliare per contrastare il movimento.

Per i segni verticali, aggrotta le sopracciglia premendo con gli indici nella parte sottostante per distendere la pelle.

Attenua le zampe di gallina con creme specifiche a base di acido ialuronico, che combatte la disidratazione, collagene e polidrossacidi che svolgono un’azione fortemente elasticizzante.

Per le rughe nasogeniene usa un gel ad effetto repulp con zuccheri specifici e oligopeptidi che stimolano la produzione di collagene ed elastina per prevenire la perdita di tono e rimpolpare le zone vuote.

Cos’è il Self Tan?

self tanCon l’estate alle porte ci tocca dire arrivederci a calze e maniche lunghe per tirar fuori gambe e braccia. Ma come scongiurare l’effetto bianco latticino?

Niente paura, arriva in nostro soccorso il Self Tan, un prodotto di ultimissima moda che promette una tintarella virtuale ed un aspetto dorato proprio come dopo una vacanza al mare.

Sei tentata? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Con i self tan ti abbronzi senza sforzi e in sicurezza: questi prodotti agiscono grazie alla presenza di diidrossiacetone, una molecola che ossida la cheratina della pelle donandoti il classico color oro dell’abbronzatura.

Con gli autoabbronzanti del passato rischiavi di diventare arancione più che dorata, oggi non è più così. Merito di uno zucchero, l’eritrulosio, che interagisce con le cellule epidermiche favorendo una sfumatura omogenea e naturale.

Con una sola applicazione potrai sfoggiare gambe e braccia colorite, dicendo addio a lettini e docce solari. Ricorda, però, che il trattamento non dura a lungo, dovrai ripetere l’applicazione ogni 10-15 giorni.

I self tan, disponibili in diverse texture e tonalità, non proteggono dai raggi solari. Quindi se prevedi di esporti al sole stendi una protezione su tutto il corpo per evitare di scottarti.

Consigli utili

Non essere frettolosa e stendi il prodotto accuratamente sulla pelle perfettamente asciutta.

Presta attenzione a gomiti e ginocchia: non eccedere con la quantità in queste zone perchè la cute è più spessa e potrebbe pigmentarsi troppo.

Ricorda di lavare sempre le mani dopo l’applicazione per evitare che i palmi si colorino.

Come iscriversi a PayPal

Google Play aggiornamento PayPal graficaPayPal è un pratico servizio di trasferimento elettronico del denaro, con il quale si possono inviare e ricevere degli importi in tempo reale sfruttando le reti internet. Gli utenti iscritti possono così trasferire del denaro dal proprio account verso quello di un altra persona inserendo solamente l’indirizzo email del destinatario, ed il gioco è fatto. Diversamente da un bonifico bancario, non sarà necessario fornire ulteriori informazioni, come i codici IBAN, il nominativo del titolare del conto o la causale dell’operazione. Gli importi depositati nel conto personale di PayPal potranno essere successivamente versati sui conti correnti associati all’account, un’opzione che richiede alcuni giorni lavorativi e che non prevede trattenute. Ma come aprire un account con PayPal?

Niente di più facile: occorre collegarsi con il sito ufficiale paypal.com (si verrà automaticamente indirizzati alla versione in lingua italiana), per poi cliccare sul pulsante blu “registrati” situato in alto a destra. Si accede così ad una schermata dove si può scegliere tra l’attivazione di un conto business o uno personale; scegliendo quest’ultima soluzione, occorre solamente inserire un indirizzo email personale da associare all’account (successivamente se ne potranno aggiungere altri) e la password. Una volta attivato il conto, si potranno associare ad esso i dati delle carte di credito, di debito o prepagate (comprese quelle senza IBAN, come la PostePay); dai conti di queste carte si potrà alimentare l’account PayPal, o, viceversa, da questo si potranno trasferire le somme di denaro verso le carte e i conti.

Inserendo nome utente e password, si potrà consultare l’account così creato da internet, visualizzando lo storico delle operazioni, dei prelievi e delle somme ricevute. Tutte queste operazioni possono essere effettuate anche grazie all’applicazione per smartphone, dal quale si potranno disporre trasferimenti di denaro con pochi e rapidi gesti delle dita. Sebbene gran parte delle operazioni sia gratuita, è bene sapere che, ricevendo un pagamento da un conto corrente “classico” (e non PayPal), il sito tratterrà una somma di circa il 4% sull’importo ricevuto. Il sistema di PayPal è quindi vantaggioso per trasferire somme di denaro tra utenti dello stesso servizio, ma potrebbe presentare dei costi aggiuntivi in caso di utilizzo come nell’esempio illustrato.

Fonte: recensione PayPal di Social2tech

Le donne potranno continuare ad andare in pensione prima?

Lavoro Donna Binocolo

Potranno le italiane andare in pensione prima dei 66 anni? Sui social network e tramite appelli al governo, migliaia di donne chiedono di prorogare la possibilità di lasciare il lavoro a 57 anni, a fronte di un taglio dell’assegno.

Grazie alla legge Fornero, dal 2018 andranno tutti in pensione a 66 anni e 7 mesi. Anche le donne.

Con il sistema retributivo la pensione si calcola in base agli stipendi degli ultimi anni, con quello contributivo, invece, si considerano tutti i contributi versati durante il corso della vita.

Per chi ha i contributi ma ha raggiunto l’età nel 2016, nulla è possibile e da qui la richiesta di proroga.

Un nuovo decreto ha appena stabilito che chi maturerà il requisito anagrafico richiesto entro fine 2018 potrà, negli ultimi anni di lavoro, chiedere l’opzione di un part-time con l’azienda al 40-60% dello stipendio. In questo modo la giornata di lavoro sarà più breve ma i contributi verranno versati per intero. Questo tipo di contratto è riservato ai dipendenti privati.

In questi giorni si parla anche di altri provvedimenti sulle pensioni previsti per il 2017.

Dovrebbe scattare la pensione anticipata, intono ai 62-63 anni di età, rinunciando all’8-10% dell’assegno.

Potrebbe cambiare il meccanismo della reversibilità: non verrebbe più concessa in automatico ma in base al reddito Isee e di chi ne è beneficiario.

Inoltre, il presidente Renzi ha promesso altri 80 euro in più al mese per le pensioni minime, il cui importo per quest’anno sarà 501 euro.

Guadagnare online, alcuni consigli

fare-soldi-online (1)Internet non ha rivoluzionato solo il modo in cui si comunica, ma anche le modalità di lavoro e quindi di guadagno. Fino ad un decennio fa era impensabile riuscire ad ottenere dei profitti comodamente da casa, di fronte allo schermo del pc, o addirittura “on the road” con le applicazioni per dispositivo mobile: ora tutto questo è una consolidata realtà. Ma quali sono i canali da utilizzare per realizzare dei guadagni online? E quanto si può guadagnare lavorando su internet?

Tutto dipende dalle abilità che si possiedono e dal tempo che si intende impiegare sul web. Un strumento finanziario online che consente di accumulare dei consistenti guadagni è il trading online: aprendo un account presso un broker di opzioni binarie, di trading con i CFD e di Forex si potranno investire degli importi sui mercati internazionali in tempo reale, operando su diversi fronti. Con le opzioni binarie si possono effettuare previsioni circa l’andamento delle quotazioni di svariati asset, in modo tale da ottenere dei buoni profitti in caso di correttezza del pronostico, mentre con lo strumento dei contratti per differenza (i CFD) ci si potrà cimentare con la compravendita di asset  e di coppie valutarie sul Forex. Al fine di assicurarsi dei rendimenti in modo regolare con le piattaforme, occorrerà imparare le funzioni delle interfacce tramite un conto demo e per mezzo del materiale didattico offerto dal broker, oltre ad imparare ad interpretare lo sviluppo dei trend finanziari utilizzando gli strumenti di analisi tecnica e le visualizzazioni grafiche.

Chi invece si accontenta di somme più limitate da guadagnare online, si potrà dedicare ad attività più estemporanee, come la compilazione di sondaggi o la recensione di prodotti commerciali. Esistono infatti numerose piattaforme che consentono agli utenti registrati di accumulare punti convertibili in denaro. Di solito il punteggio guadagnato è monetizzabile attraverso servizi di pagamento elettronico come PayPal, ma si potranno convertire i punti anche in buoni da utilizzare sui portali di ecommerce più conosciuti, come Amazon. Il guadagno che si può ricevere con queste attività, come detto, non è consistente, tuttavia si possono mettere da parte una o due centinaia di euro al mese, in modo tale da integrare lo stipendio mensile.

Per capire ulteriori metodi per guadagnare online, si consiglia l’apposita sezione di Offerteincorso.it.