Il libro più venduto del 2017

Il mercato del libro è sempre più in crisi negli ultimi anni, e non sembra che le nuove tecnologie e l’avvento del libro elettronico (ebook) stia  aiutando a risollevarne le sorti. Le percentuali stimate dall’Istat ci restituiscono l’immagine di un’Italia impietosa, dal punto di vista della lettura: circa il 60% degli italiani non ha letto nemmeno un libro nel corso dell’anno appena passato. Nonostante ciò, esiste ancora una piccola fetta di mercato che trova la lettura importante e che si dedica all’acquisto di libri. Scopriamo allora insieme qual è stato il libro più venduto del 2017.

Le top ten che incoronano il libro più venduto

Sembra non esistere una classifica unica sul libro più venduto nel 2017, vista la numerosa quantità di variabili e di punti vendita che andrebbero tenuti in considerazione. Sarà necessario, quindi, affidarsi alle stime ufficiali che sono state rilasciate dai massimi rivenditori nazionali ed internazionali di libri, quali le piattaforme online più gettonate da questo punto di vista (ad esempio Amazon/IBS) e le case editrici più accreditate.

Qual è l libro più venduto del 2017 secondo Amazon? Il mostro sacro della vendita online non ha dubbi: il libro più venduto del 2017 è “Storie di buonanotte per bambine ribelli. 100 vite di donne straordinarie” di Francesca Cavallo ed Elena Favilli. Il libro racconta le storie, semplici e straordinarie allo stesso tempo, di cento donne che  hanno scelto delle professioni complicate e talvolta inconsuete, opponendosi allo stereotipo di una donna che in molti casi è vista come una persona che non può fare le stesse cose di un uomo. In classifica ottengono una buona posizione anche alcuni grandi classici, come l’eterna favola de “Il piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry (sesta posizione) e “1984” di George Orwell (decima posizione). Primo degli sconfitti (si fa per dire) l’ultimo lavoro del fenomeno letterario internazionale forse più impressionante degli ultimi vent’ anni: Dan Brown è secondo con il suo “Origin”, in vendita solo da qualche mese.

La classifica di Amazon viene quasi totalmente ribaltata nella top ten proposta da Mondadori Store, che è comunque d’accordo con i titoli da incoronare come primo, secondo e terzo. Mantiene stabilmente il suo secondo posto “Origin” di Dan Brown, ma c’è un cambio al vertice: “Storie della buonanotte per bambine ribelli” diventa terzo e lascia la vetta della classifica a “L’arte di essere fragili- Come Leopardi può salvarti la vita” di Alessandro D’Avenia. Nella classifica di Amazon D’Avenia occupa invece la terza posizione del podio.

Per IBS il vincitore della classifica è “Due corpi, una sola mente” di Cosimo Mirigliano. Completano il podio della classifica “Le otto montagne” di Paolo Cognetti (al quarto posto della classifica di Amazon) e “I guardiani” di Maurizio De Giovanni, il fortunato ideatore della serie de “I bastardi di Pizzofalcone”. Dan Brown si colloca solamente al settimo posto della classifica IBS.

Ancora diversa la classifica stilata da “La Feltrinelli” sui 100 libri più venduti tramite la sua piattaforma. Al terzo posto troviamo Michael Connelly con “Il lato oscuro dell’addio” ed al secondo un sorprendente Fabio Volo con “Quando tutto inizia”. Il primo posto va ad Alessandro Robecchi per il suo “Follia maggiore”.

Comments are closed.