Simboli dell’infinito: origini e significato

Simboli dell'infinito

Il simbolo dell’infinito, conosciuto anche come l’8 orizzontale, ha origini antichissime. Alcune sono rapportate alle tribù della preistoria, dove ancora non esisteva oriente e occidente.

Infatti, secondo alcune ricerche in merito, si pensa che esso abbia ispirato il famoso concetto del cerchio Yin e Yang. Perfino nelle zone dell’India del Tibet, rappresentava la perfezione.

Tuttavia le sue origini sono Europee, del Nord Europa, con le culture vichinghe, i primi viaggiatori del mondo. Sono stati proprio loro a trasportare questo simbolo anche in altre parti del globo, in un’epoca ormai molto lontana.

La particolarità di questo simbolo dell’infinito, è che non ha un inizio e non ha una fine. Nonostante possa sembrare un segno semplice, è ricco di molto significato. Il nodo celtico che porta la somiglianza con il ciclo continuo delle stagioni. Tuttavia rappresenta anche con una doppia assolutezza della vita e dell’amore tra uomo e donna.

Le origini esoteriche

Anticamente, il simbolo dell’infinito, era chiamato lemniscata, cioè il nastro. Simbolo di matematici, filosofi e di maghi che si collegavano al divino.

Usato in molti rituali e festività, dove lo ritroviamo anche nella cultura pagana. Esso veniva spesso rappresentato come un serpente che si mordeva la coda. Simboleggiava il patto con un dio, tramite poi un sacrifico, che qualsiasi cosa avesse ottenuto, come anche i benefici divini, sarebbero stati ripagati.

In modo continuo, immortale, il ciclo della vita sarebbe continuato in un patto tra il mondo degli uomini e dello della magia.

Significato del simbolo infinito in amore

Vediamo qual è il significato del simbolo dell’infinito perché indica comunque un forte sentimento, da parte di chi lo ha come tatuaggio, verso determinati valori.

Non sempre si ha un 8 orizzontale senza decorazioni. Per coloro che lo adornano con fiori, farfalle o anche con i nomi di persone care, indicano che il legame con la famiglia è indissolubile, forse anche troppo. Si ha a che fare con una persona possessiva, gelosa, particolarmente infinita, che si lascia trasportare dagli eventi.

Mentre, se il simbolo possiede dei distacchi, diventando un 8 con delle “separazioni”, allora si parla di una persona fatalista. Un soggetto che cerca di dare tagli netti al passato o a situazioni finite.

Infinito simbolo dell’amicizia

Al contrario, per quanto riguarda il significato dell’amicizia, si ha un soggetto che è particolarmente spirituale.

Questo vuol dire che non è attaccato ad un frequentarsi continuo con gli amici. Dopo anni ed anni, è capace di correre in soccorso di un amico che è in difficoltà, senza chiedere o pretendere nulla.

In questo caso il significato è particolarmente unico e inimitabile.