Curl manubri: come funziona l’allenamento braccia ai manubri?

Mantenersi in forma è importante per il corpo. Invecchiando si diminuisce la tonicità muscolare, la forza e al rigenerazione delle fibre. Tutto a danno dei movimenti che poi rallentano. Poniamo rimedio con esercizi da fare in casa, ma anche da fare nelle palestre. Il curl manubri è un esercizio semplice, ma dai tanti benefici. Le varianti sono molte e tutte mirate a delle muscolature che solitamente lasciamo “dormienti”.

Intanto vediamo se siamo fuori allenamento, in che modo? Alziamo le braccia lateralmente. Se avvertiamo che una sensazione di dolore nelle spalle e nella prima attaccatura del bicipite, siamo letteralmente KO. Il programma che si possono fare con gli esercizi per il curl manubri, portano ad avere 3 effetti principali:

  • Elasticità delle fibre
  • Tonicità della muscolatura
  • Aumento della massa muscolare

Si possono eseguire da soli oppure anche in un programma di allenamenti completo, tanto per avere un Total body completo.

Alleniamo le spalle per la postura con il Curl manubri

Le spalle sono una parte importante del corpo, ma che si trascura sempre. Esse permettono un buon equilibrio della postura, bilanciano il peso, regolano la forma della spina dorsale e sorreggono il collo. Inoltre, le spalle sono grandi muscoli che supportano il lavoro che effettuano i bicipiti. Se portiamo una busta della spesa, ci si rende conto che il carico ricade proprio su questi muscoli.

Alleniamoli con il curl manubri. Il primo esercizio è per la tonicità. Afferriamo i manubri con il dorso delle mani verso l’alto. Alziamo le braccia lateralmente. I movimenti di apertura devono essere lenti. Per iniziare basta 1 serie da 15 ripetizioni. Quando si diventa esperti, si possono raggiungere 3 serie da 15 ripetizioni.

Aiutiamo la muscolatura delle clavicole

Il secondo esercizio è mirato per la muscolatura della clavicola. I risultati che si hanno sono quelli di avere un sollevamento del seno, nelle donne, e di una maggiore ampiezza della muscolatura, negli uomini. Afferrare i curl manubri con il dorso in avanti.

Le braccia sono stese in avanti. Si deve alzare il braccio dal basso verso l’alto. Una variante da usare è quella di alzare le braccia in modo alternato. Per iniziare si fa 1 serie da 15 ripetizioni, poi si aumenta in seguito. Già dopo una settimana di allenamento giornaliero, avrete dei risultati invidiabili.

Miglioriamo la tonicità dei bicipiti

I bicipiti sono i muscoli più grandi delle braccia. Gli uomini riescono a svilupparli 3 volte in più rispetto a quelli delle donne. Per allenarci con il curl manubri, aumentando la tonicità e la massa muscolare, basta poco. Il primo esercizio si svolge in piedi. Braccia lungo i fianchi. Si afferrano in manubri con il dorso verso il basso.

Si piegano i gomiti portando il peso a toccare le spalle anteriori. Una variante è quella di fare questo esercizio alternando le braccia. Per iniziare si devono fare 2 serie da 15 ripetizioni. Quando si diventa più allenati, ecco che potete arrivare a 5 serie da 15 ripetizioni. In poco tempo, nel giro di 10 giorni, vedrete i primi risultati che sono molto soddisfacenti.