Pragmatico: significato e sinonimi

La lingua italiana è tra le più ricche di vocaboli, significati, immagini ed espressioni. Proprio per questo è anche molto apprezzate tra le lingue di derivazione latina. Non possiamo negare che proprio per i significati multipli delle parole spesso si rischia di non sapere esattamente come e dover usare determinati termini. Il problema maggiore è rappresentato anche dalla difficoltà di un linguaggio espressivo, uno emotivo e uno formale.

Un chiaro esempio di questo è il vocabolo: pragmatico. Cosa significa? Deriva dal latino “pragmaticus” che indica un’attinenza ai fatti. Si parla di un qualcosa di reale che viene poi confermato da alcuni interessi pratici e teorici. Magari spiegato in questo modo sembra confuso.

Per capire il significato di pragmatico facciamo un esempio: Avere un comportamento pragmatico. Il significato della parola è: avere un comportamento realistico, attento e ben pensato. Infatti, il termine pragmatico ha tanti significati, ma se già si comprende questa “radice”, cioè questa base, diventa facile usarlo in diversi contesti.

Significato reale

Il significato “reale” di pragmatico, da usare in descrizioni o richieste di azioni che sono visibili e tangibili, è quello di: azione ben ponderata. Ad esempio: lui ha studiato in modo pragmatico la soluzione del problema. In questo caso si indica esattamente che il soggetto ha pensato molto attentamente a risolvere una questione reale.

L’attenzione è importante e questo porta ad usare spesso l’intensità del vocabolo pragmatico. Infatti, adottando questo termine nel proprio vocabolario si ha comunque un linguaggio professionale, ma forte. Non a caso viene usato molto in determinati contesti. Tuttavia è bene che ci sia una buona attenzione a coniugarlo ad un argomento che venga poi valorizzato da questa parola.

Sinonimi di “pragmatico”

Per capire il significato di pragmatico è ben chiarito anche dai sinonimi che indicano comunque la profondità del suo significato. I sinonimi sono:

  • Pratico
  • Realista
  • Concreto
  • Reale
  • Atteggiamento o pensiero sistematico

Questo permette di comprendere affondo l’importanza di un vocabolo che spesso viene usato nei discorsi, ma anche nelle poesie.

Significato filosofico

Poeti e scrittori sono spesso definiti esseri pragmatici che cercando di studiare al meglio i propri sentimenti poiché su questo si basano le scelte di vita. Pensate che lo studio è un’azione pragmatica che evidenzia l’intensità del valore di questa parola. Per questo ha anche un grande significato filosofico.

Il termine pragmatico indica anche elementi che sono concrete, ma con finalità astratte. Ad esempio: Il suo amore è molto pragmatico! L’elemento concreto è l’attenzione usata dal soggetto nella sua relazione o nei suoi gesti d’amore, quest’ultimo è un elemento astratto.

Si parla di qualcosa che non vendiamo, ma che comunque avvertiamo, un sentimento molto forte provato da tutti. Quindi possiamo anche concludere che il significato di pragmatico è sia di uso pratico che teorico, ma che comunque indica sempre e comunque: attenzione e lunga riflessione.