Grelina: come funziona il dimagrimento corporeo?

Uno studio di ricercatori giapponesi, ha isolato l’ormone che ci fa perdere o aumentare peso, cioè la grelina. Lo troviamo nella parte del fondo dello stomaco, vicino al pancreas. La sua funzione è quella di stimolare l’appetito e quindi richiedere cibo per avere energie per le funzioni del corpo. Tuttavia, se lo si usa unito all’obestatina, un altro ormone che riduce l’appetito, diventa una soluzione naturale per perdere peso.

Allo stato attuale lo si usa per delle applicazioni terapeutiche contro l’obesità, ma lo troviamo anche in molti cibi. Invecchiando è possibile che esso sia la causa di una modifica del metabolismo. Non in meglio comunque. Il metabolismo che si altera induce ad accumulare grasso, a ritenzione idrica e ad un invecchiamento precoce. Incredibile pensare che tutto sia causato dalla grelina.

Un ormone che produciamo da soli

Lo dimentichiamo spesso, ma il nostro corpo è “costruito” in modo da funzionare in modo perfetto.Le reazioni chimiche che abbiamo permettono di avere una diminuzione di peso, un aumento, una fame perenne oppure anche delle disfunzioni ghiandolari. Esse sono dirette dagli ormoni che produciamo.

La grelina è uno di questi ormoni. Fondamentale per avere la sensazione di appetito. La grelina la produciamo in minima quantità e che dirige queste sensazioni. Purtroppo, quando poi abbiamo delle “anomalie” interne, ecco che si soffre di due problemi principali.

Il primo è quello di avere sempre fame. Infatti, il nervosismo, ad esempio, è uno stimolatore di grelina. Quando siamo nervosi si tende a mangiare continuamente. Lo stesso capita quando si smette di fumare. Anche in questa situazione si ha un aumento della sua produzione.

Mentre il secondo problema è quello di non avere mai fame. Le persone anoressiche hanno una riduzione drastica di questo ormone. Non hanno mai fame e tale anomalia porta anche delle conseguenze nel cervello, nelle reazioni chimiche interne e di un metabolismo che si blocca. Le cure terapeutiche permettono di avere una cura per entrambi queste malattie.

Come funziona la grelina per dimagrire

Sintetizzando le funzioni della grelina sono quelle di richiedere un’aumento del cibo e di ridurre la necessità di fare attività fisica. Lo si conosce anche come “ormone pigro”. La sua forza reattiva influisce anche sul cervello che diminuisce gli enzimi del sistema nervoso e quindi ci rende pigri. Quando ci sono alti livelli di grelina nel corpo si ha un aumento del corpo in poche settimane. Purtroppo si accumula di massa grassa.

La sua produzione aumenta in caso di digiuno, come durante una dieta. Colpa della grelina se non riusciamo mai a rispettare una dieta. Per riuscire a diminuire la sua produzione occorre una forza di volontà non indifferente. Dopo 45 giorni di resistenza alla fame, ecco che si ha finalmente la sua riduzione di produzione.

Riduzione dell’obesità con applicazioni terapeutiche

La grelina si usa per ridurre l’obesità. Le applicazioni terapeutiche avvengono solo su consiglio medico ed occorre che sia “iniettata” in unione ad altri elementi chimici. Solitamente la si usa per curare il diabete, l’obesità cronica e le disfunzioni ghiandolari.