Bicicletta senza pedali per bambini: come scegliere la migliore e prezzi

Un’attività ricreativa, ma anche sportiva, è quella di andare in bicicletta. In quanti ricordano la prima volta che sono andati da soli in bicicletta? Sono pochini! In quanti ricordano la prima caduta dalla bicicletta? Siamo tutti. Ebbene questo è un ricordo che tutti abbiamo in comuni. Tutti gli utenti che hanno avuto una bicicletta.

Pensare che questi sono “giochi” passeggeri è sbagliato, perché la bicicletta senza pedali per bambini offre una “costruzione caratteriale”. Ogni cosa che i bambini usano propone una crescita emozionale e caratteriale. Anche per questo le bambine hanno determinati giochi, per stimolare la loro femminilità. Mentre per i bambini ci sono altre tipologie di giocattoli.

Nuova sicurezza per i bambini

Secondo gli ultimi studi e indagini di ricerca nell’infinito mondo dei giocattoli, troviamo una “costruzione” psicologica e caratteriale. I bambini oggi hanno bisogno di essere stimolati, ma in modo sicuro. La bicicletta senza pedali per bambini propone:

  • Stimolazione di indipendenza
  • Aumento del senso di orientamento
  • Controllo dei movimenti

Per i genitori invece si ha:

  • Controllo della direzione della bicicletta
  • Possibilità di porre attenzione sul bambino in caso di caduta

Questo vuol dire che effettivamente diventa importantissimo avere questo “gioco”. Sempre in riferimento alle indagini di studio e sviluppo dei giochi attualmente usati dalle nuove generazioni, ci sono state delle scoperte importanti.

Coloro che da piccoli hanno usato una bicicletta senza pedali per bambini, sono appassionati dello sport e molto curiosi. Anche il livello caratteriale di “socievolezza” è aumentato. Infatti, proprio perché i più piccini sono sotto osservazione dei genitori e di altri utenti che incontrano, sviluppano una minore timidezza.

Acquistarle usate e nuove, cosa controllare

Scegliere il modello di bicicletta senza pedali per bambini non è sempre semplice. Sul mercato attuale ci sono le nuove uscite, ma anche quelle che sono usate. In entrambi i casi ci sono delle cose da controllare. In linea generale ci sono delle caratteristiche comuni da osservare.

La bicicletta deve essere:

  • Scelta in base all’età e all’altezza del bambino
  • Se la si sua in casa, il modello deve essere leggero e pratico. Se si usa per passeggiate su marciapiedi e in aree verdi, meglio preferire i modelli a 3 ruote. Queste ultime sono molto più stabili anche su percorsi destabilizzanti.
  • Devono essere leggere perché, in caso di caduta, non devono schiacciare il bambino.
  • I materiali non si devono staccare o spezzare.

Per quanto riguarda poi i modelli di bicicletta senza pesali per bambini usati, allora si devono notare le parti rotte o rincollate. Le ruote non devono essere troppo usurate altrimenti si rischia di avere un movimento non fluido. Per il resto, la grande differenza tra nuovo e usato, è sempre il prezzo.

Perché si deve avere la bicicletta senza pedali per bambini

Selezionando le migliori biciclette senza pedali per bambini in base all’età ci sono 5 modelli ideali.

  • La prima è la Strider 12 Sport Balance, adatta dai 18 mesi ai 5 anni. Il suo prezzo si aggira sulle 120 euro.
  • La Bikestar Ru-10-St-01 è ideale per i bimbi dai 2 anni a salire. Il costo è di 60 euro circa.
  • Labebe si consiglia per i piccini che hanno tra i 18 e 36 mesi e costa sulle 75 euro.
  • La Chicco Red bullet si consiglia per i bambini dai 2 ai 5 anni con un prezzo sulle 90 euro.
  • La Feber My Bike, utilizzabile dai 18 mesi fino a 7 anni, costa intorno alle 50 euro.

Tutte molto leggere e particolarmente comode in fase di utilizzo.