Fresa per spianare il legno: come funziona? Quali sono i migliori modelli

Il mondo del bricolage usa una serie di strumenti e di attrezzature. Molti di essi mirano a modificare l’aspetto del legno. Il legno viene usato per gli arredi, serramenti e infissi, che abbiamo in casa.

Per spianare, livellare, tagliare, incavare e intarsiare il legno ci sono molte frese. In base ai lavori da eseguire, esse e hanno diversi “dentini” e anche diverse lame. Si deve avere sicuramente una buona manualità per usarle.

Se vi state avvicinando a questo hobby oppure dovete intraprendere qualche lavoro di bricolage, allora iniziare con una fresa per spianare il legno. Il suo utilizzo è semplice perché si parla di una lama, che può essere fissa o azionata da un motore elettrico interno, che permette di “assottigliare” il legno.

La fresa per spianare il legno è usata quando si devono restaurare degli infissi o dei parquet che si sono deformati. Il legno si ingrossa e deforma, quindi occorre che ci siano degli strumenti che permettano di ripotare la sua forma originale.

Fresatrice verticale

La fresatrice verticale si usa per quanto riguarda gli infissi in legno verticali per l’appunto, come telai e serramenti che devono essere nuovamente modificati.

Il vantaggio di usare queste attrezzature è quello di eseguire dei lavori da soli. Essi avranno cosi una lunga vita delle strutture in legno. La possibilità di assottigliarle e di renderle nuovamente dritte, porta a ricompattarle. Il risultato è quello di avere degli infissi nuovi e perfetti.

Attenzione alla tipologia di fresa verticale da comprare perché essa deve essere:

  • Leggera
  • Pratica
  • Funzionale
  • Facile da usare

Tra le migliori frese per il legno in verticale, troviamo la Silverstorm 124799, con un prezzo sulle 140 euro, completo di accessori in acciaio.

Se volete un modello meno costoso, ma che offra ottime funzionalità, allora potete optare per la Katsu 101750, con un costo di 60 euro.

Superfici “livellate”, cosa sono

Taglia, taglia e taglia, con una fresa potrebbe essere un’arma a doppio taglio perché si potrebbe assottigliare eccessivamente il legno.

Proprio per aiutare gli utenti che sono meno attenti o che sono totalmente inesperti, sono state create delle frese auto livellanti. Praticamente, quando si usano, tramite delle strutture e regolazioni automatiche, si ha un’azione di lavoro di “livellamento” della superficie.

Questo consente di non avere delle parti che sono più sottili e altre che sono ingrossante. Tra le migliori frese per il legno auto livellante, troviamo la fresa livellatrice Tornado che costa intorno alle 80 euro.

Un’latro modello molto utile e facile da usare, è la fresatrice livellante elettrica pantografo. Questo modello è completo di accessori, con un costo di 120 euro.

I modelli di fresa più consigliati

Ci sono molti modelli di fresa per il legno che sono consigliati direttamente dagli utenti. Abbiamo selezionato quelle che sono state più apprezzate per quanto riguarda qualità e prezzo.

Una delle frese per spianare il legno che ha avuto ottime recensioni è la Marika RT0700CX2J. Tra quelle più consigliate troviamo poi la Tacklife PTR01A e la Silverstorm 124799.

Uno dei modelli più economici, ma che è di buona qualità, è la Einhell TC-To 1155 E, sempre consigliata dagli utenti.