La direct fra le banche: storia e curiosità sulla Ing

Quando si sente parlare di banche, la reazione che accomuna un po’ tutti è quella di un sospiro concitato: nessuno ama parlare di mutui, di rette o in generale di soldi da versare. Tuttavia l’aspetto economico e finanziario di un nucleo familiare, o più in generale di una nazione, è un aspetto molto importante e troppo spesso sentiamo nominare sigle di cui ignoriamo il significato. Oggi scopriamo la direct fra banche: storia e curiosità sulla Ing.

Cos’è una ING

Una ING è una banca diretta, cioè è in grado di offrire tutti i servizi principali tramite diversi canali di distribuzione ( ad esempio internet, call center o agenti finanziari). Una banca diretta (ING) offre maggiori opportunità e comodità rispetto ad una banca normale, in quanto essa non necessita dell’ausilio di alcuna filiale ed è indicata, generalmente, per tutti quei clienti che lavorano prevalentemente con le e-commerce o solitamente con internet. Ad ogni modo diffidate da coloro che vi dicono che una ING non è sicura: essa viene sottoposta a tutti i controlli di una banca normale ed offre le stesse identiche garanzie. I vostri risparmi, in caso di fallimento della banca, sono comunque coperti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi ( purché non superino una certa somma di denaro).

ING Bank

Una fra le più importanti ING fa parte del gruppo ING Bank, una delle banche più grandi del mondo nate nel 1991 in Olanda. Essa è presente in più di 40 paesi, di cui 15 sono europei: la sua sede principale è ad Amsterdam ed ha filiali a Dublino, Londra, Parigi, Bruxelles e Milano. Per quanto riguarda il mercato italiano, la ING è arrivata in Italia solo nel 2001 avendo subito un grande successo ed infatti, nel giro di pochi anni, è riuscita ad ampliare le proprie funzioni: dal 2004 si è inserita nel settore dei mutui (basati sul Mutuo Arancio) e successivamente ha offerto servizi come prestiti personali o conti corrente. In Italia è la prima banca online per numero di clienti, grazie all’intuitività dei suoi canali (come l’app, il call center o il sito online) ed ha fatturato nel 2018 un notevole profitto di 23 miliardi di euro. Sin dalla sua apertura la ING offre numerosi piani vantaggiosi: Conto Corrente Arancio, Conto Arancio, Mutuo Arancio etc. Inoltre proprio grazie al grande successo della banca, la ING offre posti di lavoro a circa 1000 dipendenti nei punti di vendita fisici come gli Arancio Store o i Punti Arancio.