Mazda CX 3: dimensioni, bagagliaio e pneumatici

La Mazda CX 3 si presenta come un crossover a trazione interiore particolarmente armonioso dal punto di vista della sua guida su strada. Le linee personalizzate sono supportate all’interno da una dotazione particolarmente ricca, fatta eccezione per alcuni componenti più svantaggiose. Se state cercando un crossover ad un prezzo vantaggioso, ricco di dettagli e funzionalità tecnologiche troverete pochissime rivali sul mercato rispetto alla Mazda CX 3.  Andiamo quindi a scoprire insieme tutti i dettagli della Mazda CX 3, dalla fascia di costo agli equipaggiamenti, soffermandoci sulle linee estetiche, il comfort di guida, la dimensione del bagagliaio e quella dei pneumatici di serie.

Caratteristiche tecniche e dotazioni

Il crossover a trazione anteriore Mazda CX 3 vanta dimensioni contenute in soli 428 cm di lunghezza, adattandosi ai percorsi urbani ed extraurbani senza particolari difficoltà. Nonostante si dimostri agile e armonizzata, grazie alla presenza delle linee morbide esterne, il modello vanta anche alcuni piccoli difetti. La linea sportiva della Mazda CX 3 è particolarmente sicura e comoda alla guida, discostandosi di poche migliaia di euro in direzione del prezzo di listino della variante 4×4.

Nella versione a gasolio la Mazda CX 3 riesce a spingere da 1500 a 4000 giri evitando qualsiasi battito metallico presente nelle versioni a gasolio. Nonostante i 105 cavalli dichiarati sulle specifiche tecniche il crossover si dimostra particolarmente leggero e spinto. Il cambio manuale della Mazda CX 3 è realizzato in ottima qualità, con una leva a corsa ridotta e un’ottima ripresa da parte del cambio delle marce. Il turbo riesce a presentare la sua massima potenza dopo i 1.500 giri. Le sospensioni della Mazda CX 3 si presentano ferme unendo cerchi da 18″ e una tipologia di pneumatici ribassati.

La Mazda CX 3 integra un equipaggiamento di serie come l’Esp, 6 airbag, il sistema SCBS, dotata di un sistema di supporto per la frenata d’emergenza automatica, cruise control con il radar del SBS per gli avvisi in presenza di un ostacolo di fronte alla vettura. A pagamento si può optare anche per la i-Activsense Technology. Sulla Mazda CX 3 si trova anche l’head-up display, un impianto hi-fi, fari bi-led, una telecamera di retromarcia, una chiave intelligente.

All’interno di un cruscotto di piccole dimensioni si trova il quadro degli strumenti, mentre i sedili sono rivestiti in pelle bianca, con rifiniture in pelle nera e impunture rosse. Della stessa tonalità anche i dettagli della consolle e dei pannelli della porta. L’abitabilità delle sedute anteriori si dimostrano particolarmente comoda, per una seduta bassa equilibrata allo stile della vettura.

Il bagagliaio della Mazda CX 3

Tra i ‘difetti’ riscontrati si trovano la modesta capienza del bagagliaio della Mazda CX 3, dimostrandosi particolarmente ridotto in conseguenza allo spazio occupato dal subwoofer dell’hi-fi Bose in grado di compromettere a quasi totalità dei suoi 63 litri.