It: capitolo 2, il sequel più atteso del 2019

It: capitolo 2 si dimostra essere uno dei sequel cinematografici più attesi a seguito del precedente successo del remake dell’omonimo romanzo di  Stephen King. Per l’arrivo nelle sale cinematografiche italiane si dovrà attendere il prossimo 5 settembre, cercando tuttavia di comprendere qualche anticipazione e curiosità. Il gran finale di It: capitolo 2 potrebbe integrare una dose di violenza unita alla vendetta dei protagonisti adulti in difesa dei bambini della città di Derry. 

Trama del sequel di It

I ragazzi adolescenti del Loser Club, parte del primo capitolo della pellicola cinematografica, si ritrovano nel secondo sequel a seguito della promessa stretta nel momento dell’apparente sconfitta del malefico clown Pennywise. Allo scadere dei 27 anni, periodo in cui il ritorno del clown scuote gli animi di tutti i bambini della città di Derry, gli amici decidono di ritornare sulle sue tracce questa volta in veste di adulti.

A richiamare alla mente i drammatici ricordi vissuti insieme è il personaggio di Mike, l’unico ad essere rimasto all’interno di Derry contrariamente al trasferimento dei ragazzi parte del gruppo. Le intuizioni di Mike e la necessità di sconfiggere una volta per tutte Pennywise, vendicando non soltanto Georgie ma anche tutti i bambini scomparsi del quartiere, riporterà gli amici a vivere un’ultima ed intensa battaglia contro il male.

Il successo del remake

Il remake di It ha stabilito un vero e proprio record di incassi per un film strettamente horror legato alla versione originaria di una pellicola fortemente impregnata sullo stile fedele del romanzo di Stephen King. It: capitolo 2 si dimostra un film R-rated, vietato ai minori di anni 17, egregiamente riuscito nonostante alcune modifiche apportate dal regista Andy Muschietti, confermate dal talento recitativo dell’attore Bill Skarsgard nei panni di Pennywise.

Il secondo capitolo si preannuncia tuttavia maggiormente carico di azione e violenza rispetto alle sfumature assunte nella prima parte, concludendo un’opera perfettamente trattata nei dettagli nella versione di It uscita nel 2017. It: capitolo 2 rimarrà vietato ai minori di 17 anni non accompagnati da almeno un genitore o tutore legale, riferendosi ad un pubblico adulto in relazione all’età dei protagonisti 27 anni dopo l’ultima grande battaglia vinta contro il clown malvagio.

Il precedente sequel era stato distribuito semplicemente come It, lasciando quasi intendere il susseguirsi di un’opera auto-conclusiva, terminata con la solenne promessa di sangue da parte dei giovani protagonisti, ognuno dei quali alle prese con le proprie battaglie interiori e le difficoltà legate alla crescita. L’abilità del regista di suddividere due piani temporali alternati all’interno della stessa pellicola preannuncia un finale tra i più attesi di questo 2019.