Moda per principianti: come valorizzare il proprio corpo?

Come riuscire a valorizzare il proprio corpo seguendo la moda senza particolari conoscenze mirate all’interno del settore? Alla base della scelta dei diversi capi di abbigliamento si trova sempre la forma fisica del soggetto, diversa da caso a caso, sotto la necessità di identificare modelli e tessuti in grado di esaltare i punti di forza a discapito dei difetti.

Moda per principianti: le diverse tipologie di fisico e come valorizzarle

Contrariamente al messaggio dell’industria del settore abbigliamento non esistono modelli in grado di adattarsi a qualsiasi  corpo, ma capi diversi tra loro combinabili in relazione alle varie forme allo scopo di esaltarle. Prima ancora di scegliere un capo d’abbigliamento risulta quindi necessario saper interpretare la tipologia del proprio fisico.

Un corpo a pera, denominato anche a triangolo, si presenta più stretto in vita per allargarsi invece nei fianchi e nelle cosce. Gli abiti maggiormente adatti per questa tipologia di fisico risultano essere modelli in grado spostare la concentrazione sulla parte superiore della vita, allargandosi invece verso la parte inferiore. Per la scelta dei pantaloni occorrerà puntare invece per un modello stretto dal ginocchio in giù, oppure una versione leggermente a zampa d’elefante.

Un corpo a clessidra presenterà invece una distribuzione uniforme delle curve, mantenendo una vita stretta, sotto una scelta di abiti perfetti come i modelli wrap dress, modelli svasati in caso di fianchi eccessivamente pronunciati. La lunghezza ottimale per le gonne sotto una forma a clessidra risulta essere il ginocchio, mentre i pantaloni dovranno andare a modellare la parte dei fianchi.

Un corpo a triangolo invertito si presenterà più ampio in direzione del bacino  del seno, sotto fianchi e gambe invece sottili. Gli abiti maggiormente consigliati in questo caso risultano i modelli a vita alta, con cinture al di sotto del seno, evitando i pantaloni eccessivamente aderenti.

Un corpo a mela, denominato anche a cerchio, tende ad accumulare uno strato di adipe maggiore soprattutto in direzione dell’addome, prestandosi maggiormente ad una scelta di abiti e gonne a metà coscia, optando per pantaloni di forma dritta.

Un corpo a rettangolo, denominato anche a grissino, consiste nella scelta degli stilisti al momento della selezione delle modelle. Nonostante questa tipologia risulti la più invidiata in assoluto dovranno essere evitate scelte eccessivamente ampie in merito a maglie e vestiti, in grado di evidenziare ulteriormente la magrezza, evitando i pantaloni a vita alta per i soggetti più alti. Il resto dei capi appare generalmente adattarsi al fisico a rettangolo senza particolari problemi.