Quante gocce di tachipirina si possono prendere per kg?

Sui farmaci non sempre siamo molto aggiornati, anche se è così e basta letto sui “bugiardini” dei farmaci da somministrare. Vediamo, ad esempio, come e quando si somministra la Tachipirina.

La tachipirina: composti e usi

La Tachipirina è probabilmente il farmaco anti-febbre per eccellenza; senza dubbio il più conosciuto. La gestione è molto semplice, ma qualche attenzione in più e qualche informazione in più è d’obbligo. Il farmaco viene usato quando la temperatura è alterata in maniera vistosa (diciamo che non si somministra con una temperatura di 37,5 °). Questo farmaco è il paracetamolo, tra i più efficaci analgesici e antipiretici al mondo. Considerato un farmaco da banco, è possibile servirsene anche senza prescrizione medica (ma bisogna fare molta attenzione e non abusarne). Come agisce il principio attivo della Tachipirina? sui focolai di infiammazione che determinano il dolore e / o la febbre. Da ricordare che l’effetto,proprio per la sua potenza, ha risvolti negativi su farmaci della stessa specie farmaceutica. L’uso diffuso della Tachipirina è dovuto alla sua alta tolleranza in soggetti anche più delicati come bambini e donne in gravidanza. Ciò non significa non farne buon uso;   il farmaco, come ogni farmaco del resto, ha bisogno di un dosaggio preciso e dei tempi di somministrazione specifici; malgrado la sua tollerabilità a livello gastrico, le somministrazioni non possono essere molto ravvicinate; l’effetto antipiretico è pressocchè immediato, per cui la temperatura non è molto alta, perchè potrebbe provocare un piccolo collasso.Antipiretico non solo: mal di denti, mal di testa, dolori articolati sono tutte manifestazioni di infiammazioni che possono essere trattate con questo farmaco.

È già disponibile in diversi dosaggi ed è da prevedere solo l’intervallo temporale in cui utilizzarlo. Ma non è uguale per tutti: in genere viene applicata la Tachipirina da 1000 mg e viene, in genere prescritta i / 2 volte al giorno (nei casi più gravi tre volte); per soggetti al di sotto dei 15 anni (6-15 anni) viene eseguito il dosaggio a 250/500 mg, con gli stessi intervalli temporali degli adulti. La regola generale è quella di non mantenersi mai al di sotto delle 6 ore prima di una seconda somministrazione. Ma anche la Tachipirina ha le sue controindicazioni, come tutti i farmaci: un allergia al farmaco può diventare mortale; chi è intollerante al fruttosio, contenuto nel farmaco, non si deve applicarla;le reazioni allergiche come eruzioni cutanee, vomito, vertigini sono un segnale di allarme importante da non sottovalutare e che deve far cessare la somministrazione immediatamente. Solo questi i limiti del dosaggio? o anche il peso, la costituzione fisica influisce sulla dose da somministrare? Andiamo a curiosare! 

La tachipirina ei kg: quante gocce a kg?

Le posizioni delle gocce di Tachipirina non conto solo dell’età ma anche del peso corporeo; guardiamo la tabella sottostante.

da 12 kg 2 anni 7,5 ml Fino a 4 volte (ogni 6 ore)
da 14 kg 3 anni 8,5 ml Fino a 4 volte (ogni 6 ore)
da 16 kg 4 anni 10 ml Fino a 4 volte (ogni 6 ore)
da 18 kg 5 anni 11 ml Fino a 4 volte (ogni 6 ore)
da 20 kg 6 anni 12,5 ml Fino a 4 volte (ogni 6 ore)
da 22 kg 7 anni 13,5 ml Fino a 4 volte ( ogni 6 ore)
da 25 kg 8 anni 15,5 ml Fino a 4 volte (ogni 6 ore)
da 28 kg 9 anni 17,5 ml Fino a 4 volte (ogni 6 ore)
da 31 kg fino a 32 kg 10 anni 19 ml Fino a 4 volte (ogni 6 ore).

Questo è un piccolo aiuto per un problema quotidiano; avanti il ​​prossimo!