Chi sono i “nonni” dei Simpson?

Quando si parla dei “nonni” Simpson, ci si riferisce ai nonni di Bart, Lisa e Maggie, i genitori di Marge ed Homer. Ma chi sono veramente questi nonni?

Abraham e Mona Simpson

Sicuramente, Abraham Simpson, detto Abe, è il nonno Simpson che compare di più nella serie. Le sue origini, basandosi sulla serie, non sono chiare: in una sembra che Abe sia nato in Europa, e in un’altra è il discendente di una donna bianca e di uno schiavo di colore che si sono rifugiati in Canada. In base al libro I Simpson – Album di famiglia senza censure, pubblicato dalla Rizzoli, è il figlio di Orville Simpson e Yuma Hickman, ma non fa riferimento ai cinque fratelli nominati nella serie.

L’unica cosa certa è che Abe è un veterano dell’esercito, che ha combattuto in Europa durante la Seconda Guerra Mondiale, e che in patria, negli anni Settanta, conosce sua moglie Mona, che faceva da cameriera in un bar vicino alla base militare. Nello stesso periodo, sembra che abbia avuto una storia con una donna conosciuta ad un Luna Park, dalla quale ha avuto un figlio illegittimo, Herbert, che verrà dato in adozione.

Dopo il matrimonio con Mona, i due si trasferiscono in una fattoria, dove crescono insieme Homer, finché Mona non lascia il marito. Per aiutare il figlio, in procinto di diventare, Abe vende la sua fattoria e va ad abitare in una casa di riposo, dove figlio e nipoti non vengono quasi mai.

Brontolone e di carattere difficile, non si fa, tuttavia, nessun problema ad aiutare i nipoti, quando può, ma molte volte è ostile verso il figlio.

Per quanto riguarda Mona Simpson, non si sa molto del suo passato e della sua famiglia d’origine prima di incontrare il marito. Di lei si sa che è diventata una radicale quando Homer era bambino ed è stata costretta ad abbandonare la famiglia. Nelle serie compare poche volte, e nella diciannovesima stagione, torna un’ultima volta dal figlio prima di morire, ma in seguito comparirà in alcuni flashback.

Di carattere più libero e aperto del marito, sembra che Lisa abbia ereditato da lei la sua intelligenza e il suo amore per la natura.

I nonni Bouvier

Dei genitori di Marge, l’unica che compare nella serie, solo alcune volte, è Jacqueline Bouvier (chiaramente ispirato alla moglie di John Kennedy), nata Gurney. Compare per lo più alle feste, come il Ringraziamento, i compleanni o i matrimoni.

Sembra affettuosa con i nipotini ma, come le figlie maggiori, Patty e Selma, non ama molto suo genero.  In una puntata ha avuto anche una breve storia d’amore con Abe Simpson, in competizione con Monty Burnes per il cuore della signora, che alla fine decide di non sposare nessuno dei due.

Anche se compare diverse volte, anche nei flashback, non si ha del tutto chiaro il suo carattere: in alcune puntate appare una madre ed una nonna severa, in altre si dimostra affettuosa.

Il padre di Marge, invece, Clancy Bouvier, di origini francesi, compare solo nei flashback, visto che sembra che sia deceduto prima del matrimonio di Homer e Marge. Compare nella prima volta nella seconda stagione, quando Homer e Marge raccontano ai figli di come si sono conosciuti ed innamorati, e in quella puntata si capisce da chi le sorelle di Marge hanno preso il vizio del fumo, e nella stagione ventisette si scopre che Clancy è morto di cancro ai polmoni.

In una puntata sembra che il padre di Marge facesse lo Steward sugli aerei, ma in una puntata Marge accenna al fatto che era un fotografo per bambini. Secondo il libro sopracitato, suo padre faceva parte della marina mercantile, e sembra che avesse una passione per i viaggi, come le figlie gemelle.

Comments are closed.