Quali sono le sigarette elettroniche più originali sul mercato?

La sigaretta elettronica altro non è che un prodotto tecnologico da utilizzare in sostituzione delle normali sigarette. Con questa sorta di oggetto palliativo si spera di dare una seconda opportunità a tutti quei fumatori incalliti che non riescano ad uscire dalla dipendenza dal fumo, aiutandoli nel tempo ad affrancarsi dal consumo di tabacco e nicotina.

Secondo alcuni studi che sono stati realizzati in proposito, pare che utilizzare una sigaretta elettronica non abbia comportato (nel campione di gente tenuto sotto osservazione) problemi di salute di una certa importanza che potessero essere connessi a questa pratica del fumo elettronico. Altri studi similari hanno stabilito che la sigaretta elettronica riduce del 99% i rischi rispetto all’uso delle sigarette tradizionali. Quello che non si sa per certo è se ed in che misura, ragionando su un uso a lungo termine, la sigaretta elettronica possa arrecare danni al nostro organismo.

Ad ogni modo, da quando è diventato di moda fumare con la sigaretta elettronica, i punti vendita si sono moltiplicati sul territorio e nelle città più importanti se ne possono trovare anche diversi. I negozi propongono generalmente un campionario di sigarette dal design standard, ma non mancano casi in cui i produttori si siano sbizzarriti per creare delle sigarette elettroniche veramente particolari.

Si trovano sul mercato sigarette di diverse tipologie e colorazioni, proprio per accontentare anche i gusti più estrosi. Non manca di certo la sigaretta elettronica che simula, nei colori, quelli di una sigaretta reale: probabilmente sarà prescelta dai più affezionati che non vorranno abbandonare di colpo le vecchie abitudini, nemmeno a livello visivo. Su questa stessa linea si pongono anche le sigarette dal design che ricordano l’estetica di un sigaro o di una pipa.

Non potevano mancare le sigarette elettroniche a forma di penna, vista il profilo affusolato che accomuna i due oggetti. Queste sigarette sono realizzate soprattutto in due dimensioni, e cioè quelle di una penna normale e quelle di una penna da taschino, ottima per essere tenuta a portata di mano e  senza occupare molto spazio.

Queste, tuttavia, sono delle forme abbastanza diffuse e normali di sigaretta elettronica. Questi apparecchi possono ricalcare davvero tutte le geometrie esistenti in natura, e ne sono stati creati di assolutamente originali. Ecco così comparire, anche sul web, immagini relative alle forme più estrose di sigarette elettroniche: a forma di arma da fuoco, di narghilè, di cilindro/cannocchiale dorato, di soldatino di piombo, di inalatore per l’asma, di semplice cilindro decorato con immagini di foglie di marijuana. Forse, chissà, più interessanti da collezionare che non effettivamente da usare.

Comments are closed.