Monthly Archives: March 2016

Per il lavoro copia lo stile Suits

suitsSe in ufficio vuoi vestire in modo elegante e super femminile ispirati allo stile della serie Tv Suits, ormai cult tra le donne in carriera che non voglio rinunciare ai tacchi alti neanche a lavoro.

Per chi non conoscesse la serie tv in questione.

Suits narra le vicende di un gruppo d’avvocati di New York. Gli abiti sartoriali degli attori e le mise sexy delle attrici sono l’elemento chiave del successo di questa fiction.

A chi ispirarsi tra i personaggi femminili?

Date un occhiata al mood di Rachel Zane, una giovane praticante. Il suo look impeccabile è fatto di gonne a tubo, camicie bianche e minipull. Un esempio prezioso.

Sono 5 i capi classici che non possono mancare nel tuo guardaroba per essere sempre al top.

Il blazer : è ideale per dare un tono ad un vestito sexy. Abbina un abitino nero aderente ad un blazer bianco monopetto. Sarai perfetta.

Non dimenticare mai di indossare le dècolletèes. Un consiglio: scegli la versione classica con il tacco sottile e la punta sfinata.

Può sembrar strano ma la pochette, anche se è giorno e siamo a lavoro, è indispensabile.

Preferiscila maxi e piatta in modo da contenere il tablet. Farai un figurone.

L’immancabile tubino, un passepartout per ognuna di noi. In ufficio la lunghezza ideale dell’orlo è due dita sopra o sotto il ginocchio.

Un tocco di classe: il soprabito. Un capo estremamente femminile che valorizza e completa l’outfit. In alternativa indossa il trench con la cintura in vita e rigorosamente beige, un classico.

Ultime notizie sulle opzioni binarie di marzo 2016

Opzioni binarie gratisAprire un account presso un broker per opzioni binarie sta diventando un’operazione sempre più immediata, che viene abbinata spesso con dei bonus interessanti. Vediamo quali sono i premi di benvenuto da non perdere per il mese di marzo 2016, con alcuni consigli sulle piattaforme più sicure ed apprezzate nel panorama del trading online prese da un sito specializzato (http://www.opzionibinariefx.com/) che da tempo è una fonte solida per gli investitori di opzioni.

Con 24Option, una tra le piattaforme più diffusa tra i trader europei, è sempre valida l’offerta del bonus equivalente al 100% del primo deposito versato, che con questo broker parte da un minimo di 250 euro. Si potranno scegliere diverse tipologie di account, che vanno da quello “basic”, che rende fino all’82% degli importi investiti, fino a quello “diamond”, associato a rendimenti che sfiorano il 90%. Buone notizie per chi intende provare il broker senza necessariamente effettuare un primo versamento: scaricando l’apposita applicazione per dispositivo mobile (sia tablet che smartphone) si potrà accedere ad un bonus pari a 24 euro senza deposito, dopo essersi registrati al sito. Operare con le opzioni binarie di 24Option garantisce un’esperienza di trading completa e gratificante: il broker è affidabile, in quanto regolarmente certificato dalla CySEC e dalla Consob, dispone di un’interfaccia intuitiva e di facile utilizzo e di un materiale didattico di buona qualità.

Anche Banc De Binary, un buon broker certificato, offre premi simili per il 2016: aprendo un nuovo account con un deposito minimo di 250 euro si riceverà la stessa somma come premio di benvenuto. La piattaforma mette a disposizione tre tipologie di account, ognuna delle quali consente di accedere a 190 asset sui quali operare, dalle azioni agli indici, dai cross alle commodities. Di questa agenzia si apprezza soprattutto il sito internet, ricco di risorse e di informazioni, la qualità dell’assistenza ed i rendimenti interessanti.

Chi invece non intende investire per il momento le somme sopra indicate per aprire un conto, potrà affidarsi anche per questa prima parte del 2016 ai servizi di IQ Option, il broker che permette di iniziare ad operare con un deposito minimo di soli 10 euro. La piattaforma mette inoltre a disposizione un conto demo gratuito, con il quale esercitarsi sulle funzioni dell’interfaccia e con gli strumenti di analisi tecnica.

Watson, il super cervellone della Ibm

watson ibmDalla medicina alla finanza, il super cervellone Watson messo a punto dalla Ibm, analizza milioni di dati in pochi secondi.

Watson non è un computer come noi siamo abituati a pensarlo, ma è un vero e proprio sistema cognitivo. Apprende come gli essere umani ma è molto più veloce: in pochi attimi è capace di leggere l’equivalente di un milione di libri.

E’ in grado di parlare e può essere interrogato a voce: dopo qualche secondo fornirà la risposta più corretta utilizzando un linguaggio semplice e comprensibile.

La potenza cognitiva di Watson non vuole sostituire l’uomo ma  affiancarlo in tanti settori consigliando la decisione più giusta.

Nel campo della sanità, grazie al super cervellone, i medici possono valutare milioni di cartelle cliniche in pochi istanti fornendo al paziente la diagnosi migliore e la cura più adatta.

La capacità cognitiva di Watson è , poi, determinante anche in campo finanziario.

E’ in grado di leggere milioni di indicatori e andamenti di  mercato e suggerire i migliori investimenti in tempo reale.

Con le sue capacità di confrontare e incrociare dati, Watson può aiutare i manager a prendere decisioni senza commettere errori e nel minor tempo possibile.

Da non sottovalutare il sostegno che questa macchina tecnologica può dare anche al mondo dell’agricoltura: incrociando le previsioni meteo con le analisi di laboratorio, Watson fornirà agli agricoltori le informazioni necessarie per rendere i loro terreni fertili e privi di infestazioni anticipando le avversità atmosferiche e probabili problemi di raccolto.

Le tipologie di opzioni binarie: alto/basso e tocca/non tocca

Opzioni-binarie-2 (1)Con le opzioni binarie è possibile effettuare delle previsioni sull’andamento delle quotazioni di uno dei tanti asset quotati sui mercati internazionali, con il tentativo di identificarne correttamente la direzione. Se corretto, infatti, il pronostico sarà premiato dal broker con un profitto pari ad una percentuale associata all’ordine, che mediamente si attesta sull’80% per quanto riguarda le opzioni di base. In questo caso, definire una scadenza è essenziale: si potranno infatti scegliere tra diversi orizzonti temporali, che variano a seconda delle modalità proposte dalla piattaforma.

Tra le funzioni più utilizzate dai broker, quelle più comuni sono le opzioni alto/basso e quella tocca/non tocca. Con la prima, si deve prevedere semplicemente se il prezzo di un asset si attesterà su un livello superiore o inferiore a quello iniziale entro la scadenza definita. Nel secondo caso, ciò che conta è il fatto che la quotazione raggiunga o meno un determinato valore, sempre entro il termine indicato al momento dell’effettuazione dell’ordine.

Si immagini ad esempio di voler operare sul titolo della squadra di calcio del Manchester United, che come molti club europei è quotato in Borsa. Il valore attuale di un’azione è 14,37 dollari; poiché crediamo che il titolo si possa rafforzare nel breve termine, impostiamo due ordini: un primo, associato a 100 euro e all’opzione “alto” con scadenza di 2 ore verrà pagato con l’85% dell’importo; il secondo, abbinato ad altri 100 euro e all’opzione “tocca” di 15 dollari alla stessa scadenza, potrà fruttare un guadagno pari al 90% del capitale investito. Dopo 2 ore, notiamo che il prezzo di un’azione del Manchester United è ora di 14,99 dollari. Quanto avremo guadagnato?

Di sicuro avremo incassato gli 85 euro corrispondenti alla previsione corretta associata alla prima opzione “alto”, in quanto il valore del titolo è ora superiore alla quota fatta registrare due ore prima. Relativamente al secondo ordine, è necessario osservare i dati storici degli andamenti degli ultimi 120 minuti: anche se il valore finale è sotto la quota dei 15 dollari, scopriamo che dopo un’ora il titolo era schizzato a 16,45 dollari, fatto che ci garantisce l’incasso del profitto di 90 euro. Con questa combinazione di ordini, avremo indietro i 200 euro investiti, maggiorati del profitto di 175 euro derivati dal successo delle opzioni “alto” e “tocca”.

Altre info sul trading di opzioni binarie su: http://www.opzionibinarie.me/trading/

Vinyl, la serie TV più attesa dell’anno

record-player-bwVinyl, la serie firmata Martin Scorsese e Mick Jagger racconta la New York degli anni 70.

Una coppia così non si era mai vista: Vinyl è stata creata dall’idea del celebre regista con la partecipazione del cantante dei Rolling Stones che ha curato la selezione delle musiche.

In Italia andrà in onda su Sky Atlantic ma non si sa ancora quando.

Il protagonista della storia è Richie Finestra, interpretato da Bobby Cannavale, produttore musicale e proprietario del marchio American Century Records. La sua società è in crisi.

Questo lo spingerà a trovare nuove celebrità tra gruppi rock-punk e artisti della black music.

Intanto, sorgono problemi anche nella sua vita privata: la moglie Devon, Olivia Wilde, ex modella della Factory di Andy Warhol, stanca della sua vita da casalinga vorrebbe tornare indietro nel tempo.

Vinyl è stato un tuffo nostalgico nel passato. Come tutti sappiamo, gli anni 70 sono stati anni incredibili e irripetibili per il mondo della musica: si poteva creare qualsiasi tipo di sound contaminandolo con nuovi suoni e melodie. La società cambiava e la musica con essa.

Inoltre, Jagger ha voluto che nel cast fosse inserito anche suo figlio James, nei panni del cantante di un giovane gruppo.

Scorsese e Jagger avevano da tempo l’intenzione di realizzare un film sul rock, ma nel corso degli anni hanno raccolto così tanto materiale da dover trasformare una pellicola di qualche ora in una serie più lunga. Non ci resta che aspettare.

Forex, informazioni per principianti

Forex2Con il Forex è possibile operare direttamente sui mercati valutari internazionali seduti da casa davanti al proprio computer. Realizzare dei profitti non è un’impresa riservata solo agli addetti ai lavori, in quanto anche un principiante può costruirsi delle abilità grazie alle numerose risorse online ed il materiale didattico fornito dalla piattaforma.

Il primo passo per iniziare a negoziare con il mercato valutario consiste nell’aprire un conto presso uno dei tanti broker forex a disposizione su internet. Le offerte presenti sul mercato sono tante e si distinguono dai bonus di benvenuto, dai vari tipi di account, delle caratteristiche dell’interfaccia e dai costi di commissione. Chi ha esperienza nel settore, consiglia di affidarsi esclusivamente ai quei broker in possesso di una licenza, privilegiando inoltre quelli che offrono un buon servizio di assistenza multicanale, un supporto che sarà di aiuto soprattutto durante le fasi iniziali del trading.

Il secondo passo consiste nell’acquisire e consolidare le competenze necessarie per operare con l’interfaccia: in questo caso, sarà utile dedicare del tempo alle simulazioni con gli importi virtuali di un conto demo, nonché allo studio del materiale formativo online, sotto forma di ebook, video, tutorial e webinar, che potranno essere anche tagliati su misura grazie a degli account manager personalizzati.

Una volta che ci si sentirà pronti a “navigare” nel burrascoso oceano del trading online, si potrà depositare una somma ed iniziare ad investire degli importi con i primi ordini sull’interfaccia: si potrà scegliere su una grande varietà di asset valutari sui quali operare (major, minor, valute esotiche), decidendo se aprire una posizione lunga o corta a seconda della tendenza prevista. Impostando gli ordini automatici, si potranno gestire queste posizioni anche nell’arco di tempi lunghi, grazie alle funzioni di “take profit” e “stop loss”, con le quali si potrà massimizzare il guadagno e minimizzare i rischi di incorrere in eventuali passivi. Nel Forex, il profitto deriva dall‘oscillazione del prezzo delle coppie valutarie, per cui risulta essenziale monitorare costantemente i fattori che ne influenzano l’andamento: gli strumenti di analisi tecnica e fondamentale si rivelano degli ottimi alleati al fine di individuare con tempestività gli sviluppi potenzialmente più proficui nei mercati globali.

The danish girl con Eddie Redmayne

the-danish-girlDal 18 febbraio è nelle sale cinematografiche italiane il film The danish girl il cui protagonista è Einar Wegener, pittore transgender del 900, tra i primi a sottoporsi ad un intervento chirurgico radicale per diventare donna.

L’attore che interpreta questo personaggio è Eddie Redmayne, vincitore del premio Oscar nel 2015 per il film La teoria del tutto dove si è calato nei panni del formidabile e brillante scienziato Stephen Hawking.

Il suo aspetto da appena ventenne cela, in realtà, i suoi 34 anni appena compiuti.

L’attore inglese, eletto il più elegante d’Inghilterra secondo gli esperti di moda, ha interpretato questo ruolo con estremo rispetto verso un mondo ancora così poco conosciuto all’epoca.

Redmayne ha raccontato che ci sono voluti ben 15 anni affinchè questa storia, così problematica, potesse diventare un film che spiegasse con delicatezza il punto di vista di un transgender senza giudizi nè pregiudizi.

L’attore ha affrontato questo percorso con grande impegno: ha dovuto studiare i cambiamenti emotivi e fisici di un uomo che ha avuto il coraggio di mostrarsi per primo alla società proprio come intendeva essere. E così, con una parrucca rossa, in un attimo Einar diventava la danish girl Lili.

La sua speranza più grande è che, grazie a questo film, venga incoraggiato il dibattito su una legge mondiale contro l’omofobia e la transfobia.

Eddie Redmayne con questa pellicola è di nuovo in corsa per l’Oscar. A detta di molti, non poteva essere altrimenti.